Onorevole Avv. Rossana Cannata

Comunicati Stampa 2021

On. Rossana Cannata: “Un milione e mezzo di euro per il Libero consorzio di Siracusa”

Siracusa, 23 marzo 2021 – “Approvato un emendamento che consente di attribuire un contributo straordinario di un milione e 500 mila euro al Libero consorzio di Siracusa, in stato di dissesto, come avevo segnalato e per cui mi ero battuta a fine anno”. 

Lo annuncia Rossana Cannata, deputato regionale di Fratelli d’Italia, che aggiunge: “Un risultato importante nell’ambito della finanziaria che oggi vede la trattazione delle norme che permettono assegnazioni a Comuni, Liberi consorzi e Città metropolitane”. 

“Si tratta di un emendamento che avevo fortemente voluto e predisposto e che, superata la fase dell’accordo Stato Regione – continua la vicepresidente della commissione Antimafia – consente la riattribuzione delle somme a un Libero consorzio, come quello di Siracusa, che è l’unico a essere in dissesto e che, in questo modo, potrà far fronte a diverse esigenze, tra cui il pagamento degli stipendi ai lavoratori”. 

L’on. Rossana Cannata conclude: “La votazione dell’articolo in questione e degli altri posti in trattazione proseguirà nel pomeriggio e nei prossimi giorni che vedranno terminare i lavori d’Aula. L’augurio che continuo sempre a rimarcare è che si cambi passo e che, soprattutto a livello nazionale, ci si occupi delle problematiche del dissesto dell’ex Provincia di Siracusa, con un intervento definitivo e strutturale”.

On. Rossana Cannata: “Un altro riconoscimento per Cavagrande del Cassibile dove continua la messa in sicurezza”

Avola (Sr), 21 marzo 2021 – Un altro importante riconoscimento per i laghetti di Cavagrande del Cassibile di Avola, l’inserimento, da parte del Tgcom24, tra i “dieci luoghi del mondo in cui la natura ci invita a un tuffo spettacolare”, assieme a Bahamas, Messico, Grecia e Thailandia, per citarne alcuni.

Il deputato regionale di Fratelli d’Italia, Rossana Cannata, non nasconde il proprio compiacimento per l’ennesima individuazione della riserva naturale come luogo straordinario al mondo, “un luogo magico con i suoi incantevoli laghetti e la sua natura incontaminata – precisa la vicepresidente della commissione Antimafia – dove al momento sono in corso le attività per la messa in sicurezza. Sin dal mio insediamento mi sono infatti occupata dell’iter per la messa in sicurezza del sito di grande interesse turistico e naturalistico. E con l’impegno del governo Musumeci sono stati investiti quasi due milioni di euro con l’obiettivo di rendere fruibile il sito con la sua flora e la fauna da vivere e da esplorare”.

L’on. Rossana Cannata conclude: “Nel frattempo, insieme con il sindaco di Avola, continuo a mantenere costante l’interlocuzione con il commissario per il dissesto idrogeologico e con il Genio civile, seguendo passo dopo passo i lavori che restituiranno a residenti e turisti questo luogo che, mesi fa, anche la Tv americana Cnn aveva inserito nella top 20 dei luoghi del mondo dove vale la pena fare un tuffo. Dopo il lavoro portato avanti da speleologi e geologi, il Genio civile sta proseguendo con la valutazione ambientale dei lavori. L’iter, essendo in zona di riserva, è lungo ma il commissario per il dissesto idrogeologico sta assicurando con il Genio civile costanza nelle attività per la totale messa in fruizione”.

On. Rossana Cannata: “Avola, Melilli, Siracusa, in definizione il finanziamento dei progetti di manutenzione negli alloggi popolari I.A.C.P”

4 marzo 2021 – “Manutenzione straordinaria nelle case popolari site a Siracusa in via Lazio, 61 palazzina 15, gruppo 12 alloggi, a Melilli in via Neruda n. 2/E gruppo 14 alloggi e ad Avola sugli edifici di via Fontana III traversa edificio A gruppo 18 alloggi. Con l’IACP e l’assessorato regionale delle Infrastrutture procede la definizione dell’iter portato avanti nei mesi scorsi per il finanziamento dei rispettivi progetti di manutenzione straordinaria nelle predette strutture, per un importo totale dei 3 piani esecutivi per circa 1.900.000,00 €, secondo le stime predisposte dell’ente”.

Lo comunica il deputato regionale di Fratelli d’Italia, Rossana Cannata, che spiega: “Fin dal mio insediamento, seguo le vicende delle precarie condizioni delle strutture del territorio siracusano con i vertici dell’Istituto autonomo case popolari e con l’assessore alle Infrastrutture Marco Falcone, con l’obiettivo di finanziare il completamento del processo di riqualificazione dei complessi e – conclude l’on. Rossana Cannata – poter così di restituire maggior decoro alle abitazioni e dignità alle tante famiglie”.

On. Rossana Cannata: “Ampliamento dei servizi di radioterapia oncologica a Siracusa, una risposta importante al territorio”

Siracusa, 21 febbraio 2021 – Rossana Cannata, deputato regionale di Fratelli d’Italia, esprime soddisfazione per l’avvio della gara, con deliberazione del 18 febbraio, da parte dell’Asp di Siracusa, per l’ampliamento tecnologico dei servizi di radioterapia oncologica con la fornitura chiavi in mano di un nuovo acceleratore lineare nel presidio ospedaliero Rizza. 

Un traguardo che l’on. Rossana Cannata aveva annunciato lo scorso luglio in quanto, tramite una virtuosa interlocuzione con l’assessorato regionale della Salute e la direzione dell’Asp di Siracusa, aveva seguito sin dall’inizio l’iter di assegnazione delle somme destinate all’ammodernamento delle terapie oncologiche e, in particolar modo, la dotazione di un finanziamento, con decreto assessoriale regionale, nei confronti dell’Asp di Siracusa. 

La vicepresidente della commissione Antimafia aggiunge: “Adesso, con questa deliberazione, l’Asp di Siracusa dà un’importante risposta alle esigenze dei cittadini che da tempo reclamano servizi sanitari più efficienti nel territorio. Il nuovo acceleratore si andrà ad aggiungere a quello già esistente, mentre verrà anche ampliato il bunker dove sarà collocato. E ciò – conclude la parlamentare Rossana Cannata – si tradurrà in una rilevante riduzione della mobilità sanitaria verso altre province e in un territorio tecnologicamente avanzato e di conseguenza sempre più indipendente e completo nell’offerta sanitaria”.

L’on. Rossana Cannata a sostegno delle richieste dei sindaci delle zone montane

Siracusa, 20 febbraio 2021 – Il deputato regionale di Fratelli d’Italia, Rossana Cannata, dalla parte dei sindaci delle comunità delle zone montane che, anche tramite un presidio permanente, in corso da oltre due mesi allo svincolo di Irosa lungo la A19, chiedono l’approvazione della legge per l’istituzione delle Zfm (Zone franche montane) in Sicilia, ferma al Senato.

La parlamentare Cannata è infatti stata la relatrice della Legge voto sulle Zone franche montane, votata oltre un anno fa dall’Ars “dopodiché – spiega la componente della commissione Attività produttive –  la parola sarebbe dovuta passare al legislatore nazionale che, da allora, non ha dato alcuna risposta”. 

Da componente della III commissione Attività produttive, la parlamentare Cannata aveva seguito costantemente l’iter della Legge voto con diverse interlocuzioni con il Comitato promotore delle Zfm per rivendicare agevolazioni nonché aiuti fiscali e tributari con l’obiettivo di arginare la desertificazione socio-economica e lo spopolamento dei comuni montani siciliani, in forte crisi. 

“Tra l’altro – aggiunge l’on. Cannata – nell’ultima riforma degli Enti locali, votata dall’Ars, a sostegno delle piccole comunità, è stato previsto che nei Comuni con meno di 5mila abitanti i sindaci potranno essere eletti per tre mandati consecutivi anziché per due, proprio per agevolare la continuità di percorso di quei primi cittadini che hanno ben operato nei piccoli centri che rischiano lo spopolamento”.

“E adesso – conclude la parlamentare di Fratelli d’Italia – seguirò con particolare attenzione l’iter di un articolo della finanziaria approdata in Ars che si propone di stare al fianco dei piccoli centri delle aree interne con misure di sostegno alla crescita demografica tramite, per esempio, bonus per ogni nascita, ma anche attraverso la promozione e il sostegno ad attività economiche, sociali, ambientali e culturali, a partire dalle imprese artigiane e dagli antichi mestieri, nonché attraverso iniziative di tutela e valorizzazione del patrimonio naturale, rurale e storico-culturale custodito in questi Comuni. L’impegno di spesa è di otto milioni di euro”.

On. Rossana Cannata: “Ddl enti locali, la Ternullo non sa di cosa parla”

Siracusa, 14 febbraio 2021 – In merito all’emendamento presentato al Ddl della riforma sugli enti locali, definito incostituzionale dalla deputata Daniela Ternullo, la parlamentare Rossana Cannata dichiara: “La Ternullo forse dimentica che in prima battuta, a questo punto non comprendendo nemmeno di cosa stessimo parlando, ha condiviso i miei emendamenti sull’articolo che riguardava le conseguenze da applicarsi in caso di mancata approvazione dei bilanci, per poi fare adesso marcia indietro. Dopo che anche i componenti del suo partito mi hanno sostenuta nel portare il mio emendamento fino in Aula. E dopo che professionisti di comprovata esperienza politica e conoscenze giuridiche hanno condiviso i miei emendamenti. Quindi nessuno avrebbe capito nulla? Dovevamo aspettare tutti una lezione di diritto dalla Ternullo o meglio da chi le ha impostato il comunicato stampa che si è limitata a diramare, senza forse comprenderne il contenuto? Oppure, chissà per quale strano disegno, la Ternullo vuole semplicemente andare contro la città di Siracusa o contro il suo partito con il quale evidentemente non si consulta? A questo punto chiedo alla Ternullo di spiegarci, dall’alto delle sue fantasiose competenze giuridiche, quale principio costituzionale si sarebbe andato a violare tanto da scomodare la Corte costituzionale. Chiaramente, non comprende cosa si intenda per impugnative e inammissibilità delle norme. E il suo ultimo comunicato stampa rappresenta solo il frutto di una confusione giuridica su un ambito che non le appartiene. Le consiglio quindi di studiare di più sull’argomento, considerando che le norme di interpretazione autentica, anche in materia di enti locali, sono state applicate con tanto di precedenti che sono anche disposta a spiegarle”.

On. Avv. Rossana Cannata

On. Rossana Cannata: “Sopralluoghi a Siracusa con l’assessore Falcone per restituire sicurezza, dignità e decoro al porto rifugio di Santa Panagia, al viadotto Targia e al porto di Ortigia”

Siracusa, 12 febbraio 2021 – Porto rifugio di Santa Panagia, viadotto Targia e porto di Ortigia sono le tre tappe dei sopralluoghi effettuati stamattina a Siracusa dall’assessore regionale alle Infrastrutture, Marco Falcone, e a cui ha partecipato anche il deputato regionale di Fratelli d’Italia, Rossana Cannata. 

Prima tappa al porto rifugio di Santa Panagia “dove si è proceduto a visionare i luoghi  per verificare i danni causati soprattutto negli ultimi anni dalle mareggiate – precisa l’on. Rossana Cannata – al fine di avviare tutte le azioni propedeutiche per la progettazione di interventi di manutenzione e di messa in sicurezza dell’area”. 

Quindi ci si è spostati sul viadotto Targia “a proposito del quale – spiega la parlamentare –  mi ero già interessata, presentando anche una interrogazione, e oggi è stato ribadito l’impegno del governo Musumeci a supportare l’amministrazione comunale per qualunque tipo di intervento, anche se la situazione attuale farebbe propendere per la demolizione della parte infrastrutturale ormai inutilizzata”.

La giornata aretusea dell’assessore regionale alle Infrastrutture e della parlamentare Rossana Cannata si è conclusa in Ortigia con un sopralluogo al porto “dove si è discusso della necessità – aggiunge la vicepresidente della commissione Antimafia – di avviare interventi di pavimentazione dell’intera area di passeggio della Marina per restituire decoro e sicurezza ad una splendida zona della città”. 

“Ridare dignità, decoro e sicurezza alle infrastrutture fondamentali della città – conclude l’on. Rossana Cannata – l’obiettivo dei sopralluoghi di stamane che, ancora una volta, hanno evidenziato l’attenzione e l’impegno del governo regionale verso il territorio di Siracusa”.

On. Rossana Cannata: “Approvata in Aula ‘Norme in materia di enti locali’, via libera all’emendamento soppressivo e al mio ordine del giorno per far sì che Cassibile Fontane Bianche possa ancora fare richiesta per diventare Comune autonomo”

Siracusa, 10 febbraio 2021 – Il Disegno di legge ‘Norme in materia di enti locali’ è approdato oggi in Aula, dove la parlamentare Rossana Cannata ha presentato un emendamento soppressivo alla norma che avrebbe consentito di creare Comuni soltanto con una popolazione di almeno 10 mila abitanti. 

“Emendamento – spiega la vicepresidente della commissione Antimafia – che ha avuto il via libera dell’Ars, con lo stralcio della norma e che quindi lascia aperta la possibilità a Cassibile Fontane Bianche di richiedere la costituzione di Comune autonomo. Una battaglia ultratrentennale condivisa con il Mac, Movimento autonomo Cassibile Fontane Bianche del territorio, di cui mi sono fatta portavoce sin dal mio insediamento in una continua attività, anche con un incontro con l’assessore regionale e il dirigente delle Autonomie locali”. 

“Ma oltre all’emendamento soppressivo – conclude l’on. Rossana Cannata – è stato approvato, come raccomandazione, il mio Ordine del giorno, condiviso con altri deputati, Avvio procedimenti diretti alla variazione territoriale per l’erezione a Comune autonomo della frazione Cassibile Fontane Bianche di Siracusa, al fine di valutare l’avvio dell’iter da parte della Giunta regionale”.

On. Rossana Cannata: “Approvata in Aula ‘Norme in materia di enti locali’, ok parziale all’emendamento sullo scioglimento del consiglio comunale di Siracusa per riportarlo in carica”

Siracusa, 10 febbraio 2021 – “Il Disegno di legge ‘Norme in materia di enti locali’ è approdato oggi in Aula, dove è stato stabilito all’articolo 1 che solo la mancata approvazione del bilancio di previsione potrà portare allo scioglimento del Consiglio comunale, e non anche del rendiconto di gestione, come invece accaduto a Siracusa. Dunque, è passato il principio giuridico che sempre abbiamo portato avanti. Non è stata, invece, accolta la norma che avrebbe permesso una interpretazione autentica del testo regionale con l’obiettivo di chiarire fin dall’origine in maniera corretta che la mancata approvazione del rendiconto di gestione non comporta tale ‘sanzione” .

Lo comunica la parlamentare Rossana Cannata, che si è battuta in Aula contro gli uffici legislativi che, “raggiunto l’obbiettivo nell’affermazione della non equiparazione del bilancio previsionale al rendiconto – aggiunge – però non hanno voluto accogliere la formulazione di autentica interpretazione delle norme”.

On. Rossana Cannata: “Covid, numeri in discesa e completamento delle vaccinazioni per i medici e il personale del Siracusano che erano rimasti esclusi. Il gruppo parlamentare Fdi chiede la zona gialla già dal prossimo fine settimana”

Siracusa, 9 febbraio 2021 – “Al via oggi la vaccinazione anti-Covid per i medici di famiglia del distretto della zona sud di Siracusa finora rimasti esclusi”. Lo comunica il deputato regionale di Fratelli d’Italia, Rossana Cannata, che aggiunge: “Sono infatti state consegnate oggi le prime 40 dosi di vaccino destinate al personale in questione e agli operatori rimanenti che sono stati già tutti convocati per la somministrazione. Un caso di cui mi ero occupata personalmente, con una interlocuzione con il Dasoe e l’Asp, formulando anche un’interrogazione per comprendere i criteri adottati e la distribuzione territoriale dei vaccini con l’obiettivo di garantire parità di trattamento a tutti i medici in prima linea contro il Coronavirus”. 

“Inoltre sono già arrivate all’Asp di Siracusa le dosi del vaccino Astrazeneca – continua l’on. Rossana Cannata – mentre da ieri si è avviato il servizio di prenotazione vaccini per gli ultra ottantenni che saranno indirizzati ai 4 centri vaccinali degli ospedali di Siracusa, Augusta, Avola e Lentini”. 

“Ma buone notizie sul fronte Coronavirus – ancora la componente della commissione regionale Attività produttive – arrivano anche per quanto riguarda i dati siciliani con numeri in discesa sia di contagi sia di ricoveri e comunque in linea con altre regioni gialle. Per questo, come gruppo di Fratelli d’Italia all’Ars, abbiamo chiesto al governo nazionale e al presidente della Regione Musumeci di fare in modo che già dal prossimo fine settimana nella nostra Isola ci possa essere un allentamento delle misure anticontagio. Oggi in terza commissione abbiamo, infatti, audito le categorie e gli operatori economici oramai al collasso e l’assessore alle Attività produttive, Mimmo Turano. E sarebbe importante, compatibilmente con la tutela della salute, dare una risposta sul fronte dell’economia, sostenendo gli operatori commerciali anche con la prossima finanziaria e riprogrammazione europea”.

Sopralluogo dell’on. Rossana Cannata in 2 cantieri del Siracusano: pronto soccorso di Avola e ponte di Cassibile

Siracusa, 1 febbraio 2021 – Avviati i lavori al Pronto soccorso dell’ospedale Di Maria di Avola e del ponte di Cassibile. Due cantieri strategici del Siracusano dove stamattina il deputato regionale di Fratelli d’Italia, Rossana Cannata, ha effettuato dei sopralluoghi per constatare gli interventi messi in atto.

Prima tappa dell’on. Rossana Cannata al Pronto soccorso dell’ospedale Di Maria di Avola dove, definito il contenzioso, procedono i lavori di ristrutturazione e di ampliamento, “seguiti passo dopo passo con l’obiettivo di migliorare gli standard della sanità aretusea – spiega la parlamentare – e consegnati a dicembre per un costo totale di oltre un milione e seicentomila euro”. 

Quindi si è spostata al cantiere del ponte di Cassibile “monitorato sin da prima della sua apertura – aggiunge la componente della commissione Attività produttive – e dove da pochi giorni sono ufficialmente iniziate le attività per l’esecuzione dei lavori di rifacimento di questa significativa opera d’arte”. 

Il deputato regionale conclude: “Si tratta di due cantieri attesi da tempo dalla provincia siracusana e che adesso sono finalmente stati avviati con l’obiettivo di garantire e tutelare la sicurezza dei cittadini: in strada come in ospedale. Da parte mia l’impegno a continuare a seguire i cantieri con l’obiettivo di restituire entro i tempi previsti importanti opere al territorio siracusano”.

On. Rossana Cannata: “Concluso il procedimento di approvazione del Prg di Avola”

Siracusa, 23 gennaio 2021 – “La città di Avola ha il suo Prg”. Lo annuncia il deputato regionale di Fratelli d’Italia, Rossana Cannata, che aggiunge: “L’approvazione della legge regionale n.19 del 13 agosto 2020 e delle sue recenti modifiche ha determinato un notevole snellimento delle procedure, che consente a diversi Comuni – e tra questi c’è Avola – di giungere in maniera lineare e spedita all’approvazione del Prg da parte della Regione Siciliana. La legge in questione – spiega l’on. Rossana Cannata – prevede infatti che in caso di strumento urbanistico comunale adottato prima dell’entrata in vigore della suddetta legge regionale e non approvato entro tre anni dall’adozione previa acquisizione del parere motivato Vas (come avvenuto per Avola) e fatte salve le prescrizioni di cui al medesimo parere e quelle dei piani sovraordinati e dei pareri degli enti territorialmente competenti, diviene efficace ed esecutivo il piano adottato insieme con le controdeduzioni alle osservazioni espresse dai rispettivi organi consiliari”.

Il deputato regionale Rossana Cannata conclude: “In virtù delle nuovi leggi regionali oggi Avola può finalmente contare, anche grazie all’ottimo lavoro svolto dall’amministrazione Comunale, su un efficace strumento di gestione del territorio che consente uno sviluppo economico, agricolo e turistico secondo una pianificazione urbanistica sostenibile ed innovativa. Tale strumento permetterà inoltre lo sblocco di tanti vincoli ultraventennali che hanno ingessato il territorio, mentre da oggi sarà possibile attuare una strategia di sviluppo del territorio in modo pianificato”.

On. Rossana Cannata: “Il nuovo anno si apre con un sopralluogo nella tratta Rosolini-Ispica dell’autostrada Siracusa-Gela”

Siracusa, 4 gennaio 2021 – Rossana Cannata, deputato regionale di Fratelli d’Italia, stamattina ha partecipato al sopralluogo dell’assessore regionale delle Infrastrutture, Marco Falcone, sull’autostrada Siracusa-Gela, nel cantiere della tratta Rosolini-Ispica. 

“Il sopralluogo – spiega la componente della commissione Attività produttive – ha rappresentato l’occasione per analizzare l’avanzamento delle opere che, con primi 10 chilometri circa dei lotti funzionali 6 e 7, consentiranno di percorrere il viadotto Scardina e di raggiungere lo svincolo di Ispica. Attenzione puntata anche sull’iter burocratico per il collaudo delle opere”. 

La parlamentare continua: “Riscontrati, quindi, progressi nel completamento delle barriere, nella posa dell’asfalto e anche nella collocazione della cartellonistica”.

L’on. Rossana Cannata conclude: “Quella di stamattina è stata la prima visita dell’anno che, ancora una volta, con la costante presenza dell’assessore Falcone, dimostra l’impegno a dare una svolta alla rete viaria territoriale, puntando lo sguardo su quest’opera strategica di cui ho monitorato l’avvio fin dal mio insediamento”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi